web analytics

Natale in spiaggia: non è il titolo di una commedia in uscita al cinema per il periodo delle feste, ma quello che potrebbe accadere questo inverno vista la tendenza che stiamo registrando lungo i nostri litorali.


Quella del mare d’inverno non è una novità, ma un trend che già negli anni scorsi aveva visto la luce con più di un tentativo nei nostri luoghi di villeggiatura, registrando il desiderio da parte degli imprenditori di innovare e dare slancio all’economia del proprio settore creando nuove abitudini nell’utenza. Quest’anno, dopo una stagione estiva senz’altro diversa dalle altre, altalenante e all’insegna dell’incertezza, provare a prolungare la stagione ben oltre la fine ufficiale dell’estate è diventata una necessità che ha spinto tanti operatori del settore a fare un tentativo.

La sfida della destagionalizzazione è partita da a Fiumicino: sul litorale laziale sono ben 26 gli stabilimenti balneari che una volta autorizzati, hanno potuto rimandare lo smontaggio delle proprie strutture continuando a lavorare. Nella siciliana Sciacca non hanno esitato a seguire l’esempio e avviare l’operazione “Winter Sun”, con pacchetti specifici dedicati a soggiorni lunghi, così come in Costa Smeralda, dove saranno diverse le strutture aperte per tutto il periodo invernale con un fitto calendario di eventi, ma siamo sicuri che l’elenco delle località sia destinato a crescere, includendo località a noi familiari.

Supportscreen tag