web analytics

Da qualche anno è diventato difficile immaginare un’estate senza: parliamo dei gestionali per le spiagge che ormai spopolano sia tra gestori di attività balneari che tra gli utenti.

Se per questi ultimi si tratta di un’irrinunciabile comodità, utile ad assicurarsi un posto in spiaggia nel lido che si preferisce prima ancora di uscire di casa, per gli operatori del settore i gestionali costituiscono un vero e proprio alleato nell’organizzazione di un lavoro altrimenti caotico: con funzionalità dedicate alla gestione delle prenotazioni degli ombrelloni, dei menu e delle ordinazioni, alle attività dello stabilimento, alle statistiche e alla profilazione degli utenti stanno infatti profondamente cambiando il lavoro nel mondo balneare, migliorandone la qualità e, per la gioia dei gestori, aumentando notevolmente i profitti.

Che il peso della tecnologia nella gestione di attività turistiche e ricettive sia sempre più rilevante è ormai un dato di fatto, e la digitalizzazione dei servizi sembra essere un passaggio obbligato per il successo dei nostri lidi sempre più affollati: lo dimostra la crescita del network di HelloBeach App, il software gestionale per stabilimenti balneari “made in Salento”.

Il progetto HelloBeach è nato in un territorio dove il turismo deve essere considerato una risorsa economica primaria, che merita l’investimento di energie volte al miglioramento dei servizi offerti da spiagge che sono ogni anno meta di turisti provenienti da tutto il mondo. Puntando all’ottimizzazione dei risultati economici senza tralasciare il rispetto del territorio e la sua valorizzazione, la Smart Innovation Tecnology di Trepuzzi ha avuto un’intuizione vincente ed è giunta a soli tre anni dal lancio dell’App a risultati importanti, come dimostra il crescente numero di strutture ricettive che ha scelto HelloBeach come alleato. 

Supportscreen tag
Vai alla barra degli strumenti