c Concessioni demaniali: sentenza storica per uno stabilimento della riviera adriatica - HelloBeach
tamil xxx
lesbian milf

Da ora in poi gli stabilimenti balneari potrebbero avere pieno diritto a richiedere un’estensione delle concessioni demaniali marittime in ragione degli investimenti compiuti entro il 2008: è quanto avvenuto la scorsa estate nel caso del lido Arlecchino di Giulianova, in Abruzzo, coinvolto una vicenda legale complessa che lo ha visto contrapporsi al Comune di appartenenza e all’Agenzia del demanio e che si è conclusa in favore del titolare.

Se fino al 2008 i titolari degli stabilimenti potevano godere della garanzia di una durata illimitata della concessione, la direttiva europea Bolkestein entrata in vigore quell’anno ha cambiato radicalmente la normativa vigente imponendo delle scadenze ed abrogando di fatto il rinnovo automatico dei titoli. Una differenza non da poco per gli imprenditori, che hanno visto così concretizzarsi il rischio di una vanificazione degli investimenti e degli sforzi economici compiuti fino a quel momento. La recente sentenza sembra invece volta a tutelare proprio questi ultimi: il Tar dell’Aquila ha infatti riconosciuto al proprietario del lido in questione il diritto di estendere la durata della concessione fino a 20 anni, proprio in ragione degli investimenti compiuti in buona fede entro la data spartiacque, quando la legge non prevedeva alcuna scadenza, e ancora da ammortizzare.

Un singolo caso che non riforma la normativa attualmente in vigore, ma che crea un importante precedente per la categoria degli imprenditori balneari, in particolare per coloro che non vedono tutelati gli sforzi economici, talvolta ingenti, di cui si sono fatti carico attuando interventi volti al miglioramento dei servizi offerti dalla propria attività.

 

Supportscreen tag

tamil aunty