web analytics

Un’ordinanza pone fine alle incertezze dei nostri balneari: la Regione Puglia ha infatti diramato nelle scorse ore l’autorizzazione a procedere con le opere di manutenzione negli stabilimenti balneari.

Nonostante l’emergenza sanitaria ancora in corso e l’impossibilità di fare previsioni certe in merito alla stagione ormai alle porte, gli imprenditori del settore avevano chiesto di poter comunque effettuare gli interventi necessari alle proprie strutture, in modo da non farsi trovare eventualmente impreparati quando (e se) il Governo acconsentirà all’apertura degli stabilimenti.

Nello specifico, l’ordinanza predisposta fa riferimento non solo ai titolari di lidi e concessioni demaniali ma anche a quelli di parchi acquatici, consentendo a loro, ai dipendenti o a terzi delegati, previa comunicazione al Prefetto, l’accesso alle aree interessate esclusivamente per lo svolgimento di interventi di manutenzione, sistemazione, pulizia, installazioni e allestimenti delle spiagge, senza esecuzione di modifiche o nuove opere, purché gli stessi siano svolti all’interno dell’area in concessione. Si specifica inoltre che le misure di contrasto e contenimento della diffusione del contagio negli ambienti di lavoro sono obbligatorie.

Supportscreen tag
Vai alla barra degli strumenti